Avvisi Parrocchiali 1 Agosto 2020

Durante il mese di Agosto, mese Mariano, la preghiera del Santo Rosario si svolgerà ogni giorno alle ore 18,30.

Avvisi Parrocchiali 25 Luglio 2020

Avvisi Parrocchiali 18 Luglio 2020

Ricordiamo che questa settimana sarà ancora aperta la Segreteria il lunedì, mercoledì, il venerdì e il sabato mattina (9.30-12.00) e il martedì e il giovedì pomeriggio (16.30-19.00).  Ad Agosto resterà chiusa.

La Caritas continua le sue attività: il Centro d’ascolto sarà aperto il giovedì mattina dalle 10 alle 12 nel mese di Luglio, previo appuntamento al 3519204244; nel mese di Agosto invece resterà chiuso.

Continua la distribuzione dei viveriil 21 e il 28 Luglio e il 4 e 18 Agosto. Per informazioni telefonare al 3519204244.

Avvisi Parrocchiali 11 Luglio 2020

Avvisi parrocchiali 11 luglio

La Domenicale Messe festive sono alle 8.30 – 11.00 – 19.00.

La Messa feriale è alle 19.00.

Il sabato le Messe sono alle ore 8.30 e alle 19.00.

Abbiamo realizzato un centralino telefonico, che renderà – spero – più agevole parlare con le persone in parrocchia.

È ritornato in linea il nostro sito web parrocchiale www.santommasodaquino.it con un aspetto tutto nuovo. Visitatelo.

Rimane in vigore anche il nostro gruppo Facebook (“S. Tommaso d’Aquino – Roma”) ed è attivo un nuovo canale YouTube (“don Domenico Vitulli”) dove potete trovare delle piccole catechesi costantemente aggiornate.

Ricordiamo che nel mese di luglio, la Segreteria avrà orari ridotti: sarà aperta il lunedì, mercoledì, il venerdì e il sabato mattina (9.30-12.00); e sarà aperta il martedì e il giovedì pomeriggio (16.30-19.00).

Lo spazio dell’Oratorio e dei giochi dei bambini è aperto, ma è responsabilità dei genitori controllare che i loro figli rispettino le norme sull’uso della mascherina e sulla distanza. Il campo di calcetto rimarrà chiuso fino a nuove disposizioni statali.

Mi raccomando che, nonostante il caldo, in Chiesa e negli spazi parrocchiali si usi un abbigliamento adatto all’ambiente: non è permesso girare a petto nudo (succede in Oratorio); in chiesa e nei locali interni pantaloncini corti, minigonne e canotte non sono graditi. Quando poi si entra in chiesa, si abbia un particolare rispetto e pudore: abbiamo messo dei teli all’ingresso per le spalle o le gambe. Esiste un linguaggio del corpo, nel vestire, attraverso cui comunichiamo ciò che siamo. Il nostro corpo di cristiani è sacro al Signore e ciò che è sacro va particolarmente sottratto a sguardi profani e a usi blasfemi.

Prima comunione

Alcune decisioni. Naturalmente, se le restrizioni governative dovessero essere allargate o abolite prima di settembre o durante l’anno, ne terremo immediatamente conto e daremo subito aggiornamenti.

PRIMA E SECONDA POSSIBILITÀ

Al momento sono previsti:

8 bambini il 20 settembre alle 10.00.
Per loro le prove e le confessioni sono sabato 19 settembre ore 10.00-12.00.

5 bambini il 27 settembre alle ore 10.00.
Per loro le prove e le confessioni sono sabato 26 settembre ore 10.00-12.00.

6 bambini il 4 ottobre alle ore 10.00

4 bambini il 4 ottobre alle ore 11.30
Per loro le prove e le confessioni sono sabato 3 ottobre ore 10.00-12.00.

6 bambini l’11 ottobre alle ore 10.00

6 bambini l’11 ottobre alle ore 11.30

2 bambini il 18 ottobre alle ore 10.00
Per loro le prove e le confessioni sono sabato 10 ottobre ore 10.00-12.00.

4 bambini il 25 ottobre alle ore 10.00

2 bambini l’8 novembre alle ore 11.30
Per loro le prove e le confessioni sono sabato 24 ottobre ore 10.00-12.00.

Le Messe si svolgeranno in Chiesa, pensiamo, e se continueranno le limitazioni attuali, assicuriamo il posto solo ai genitori e ai nonni (naturalmente anche fratelli e sorelle). Gli altri entreranno se c’è posto. Se il governo dovesse dare piena libertà… e vai! Se il tempo dovesse essere particolarmente bello, allora faremo la cerimonia all’aperto, in Oratorio, e lì ci dovremmo entrare tutti comodamente. Naturalmente, sarà una decisione da prendere al momento.

Per questi bambini ci riuniremo mercoledì 9, 16, 23, 30 settembre e 7 ottobre alle ore 17.00 per ripassare il catechismo, rivederci tra compagni e organizzarci.

È previsto anche un giorno di ritiro unificato, per rivederci tutti insieme, giocare e “riconoscersi”, il 12 settembre 9.30 – 16.00.

Per quanto riguarda il fotografo, ogni gruppo è bene che si organizzi personalmente, purché sia uno (non permetteremo che zii, nonni e parenti vari girino per la Chiesa a fare riprese e foto. Il fotografo che abbiamo utilizzato in questi anni è PROLI, via Casilina 981/b, tel. 062306895 cell. 3471775650. Naturalmente potete, di comune accordo, rivolgervi ad altri.

Per quanto riguarda il vestitino, penso che le misure siano state già prese; avvertitelo della data di consegna: il sarto è in via Guattari 48, si chiama Gaetano, cell. 3288682271.

Per quanto riguarda i fiori: la nostra Chiesa è sempre ben addobbata; se volete qualcosa di più o di diverso, potete mettervi d’accordo tra di voi. Per mettersi d’accordo, potete rivolgervi alle catechiste per conoscere i nomi dei compagni che faranno insieme la prima comunione.

Per coloro che faranno la prima comunione durante l’anno, anche nei primi mesi del prossimo anno, è bene concordare delle ipotesi con il parroco al più presto, anche per prendere accordi sulla continuità della vita parrocchiale.

TERZA POSSIBILITÀ

Per coloro che hanno scelto di rimandare alla primavera del 2021 non possiamo dare una data certa, né possiamo assicurare al momento che staranno insieme. Cercheremo naturalmente di accontentare le richieste, ma a distanza di così tanto tempo è difficile fare promesse, perché dipenderà dalle eventuali norme statali e dal calendario liturgico della diocesi di Roma, che uscirà non prima di metà ottobre. Se volessero durante l’anno anticipare la prima comunione, è bene che contattino il parroco presto.

I bambini, e i loro genitori, devono naturalmente continuare la loro vita di fede. Ci vediamo quindi sicuramente alla Messa domenicale. Verrete contattati dalle catechiste, perché una domenica al mese vi chiediamo, dopo la Messa, di fermarvi per un incontro di catechesi per i bambini in particolare (ma non fa male agli adulti). È una cosa a cui tengo molto, perché non ci si dimentichi che la Prima Comunione è sì una festa, ma la festa dell’incontro col Signore, che abbiamo imparato a conoscere e desiderare sempre più.

Grazie a tutti per la collaborazione. Spero che tutti possano così sentirsi accolti e ben predisposti a una festa grande, la prima unione, anima e corpo, dei loro figli con Gesù.

Buona estate!